domenica 10 giugno 2007

Vignetta013

9 commenti:

Skiribilla ha detto...

Massì, ogni tanto bisogna pur assecondare il desiderio di cambiare, e che caspita!

jov ha detto...

Sai com'è, per un Satiro non deve essere nemmeno così riprovevole. E poi che questo sembra afflitto! (ma poi mica tanto...) ;)

Skiribilla ha detto...

Se se, afflitto.. Vorrei vederlo "dopo" se ha ancora quella faccia un po' così! ,-)

jov ha detto...

Mah... La tipa in questione ha l'aria di volergli far passare i sensi di colpa! :-)
Cattivo, Satiro, cattivo!...

Skiribilla ha detto...

Ok ok.. cattivo..
Ma è lunedì.. è primavera..
gli ormoni.. eccetera...

jov ha detto...

Skiribilla, rinnovo i miei ringraziamenti per le tue scorribande su questo blogghettino da due soldi.
Per parafrasare il grande Nino: "Disegnare è un piacere. Ma se i disegni me li guardo da solo, che piacere è?"

Skiribilla ha detto...

Con Nino, intendi Pagot?
Beh, comunque prego, figurati. Poi lo sai anche tu che agli inizi è dura farsi leggere da tante persone come si desidererebbe.
Nino diceva anche che bisogna insistere, insistere, insistere e ancora insistere...?
;-)

jov ha detto...

Più prosaicamente Manfredi:
"Il caffè è un piacere. Se non è bbono, che piacere è?" Pubblicità della Lavazza...

E per essere ancora più prosaici (so andare moooolto in basso): lo diceva anche Amanda Sandrelli in "Non ci resta che piangere".
- Bisogna provare. Provare, provare, provare, prov...

:-)

Skiribilla ha detto...

In effetti ho usato "insistere" per parafrasare "provare"... era da leggere nello stesso modo inspirato... ehehe... (film troppo bello!)

E tanto per continuare le citazioni...
Disegna ancora, Jov...

,-)